Vai al contenuto

Archivio dell'autore:

Federico

Mixare è come cucinare

Molto spesso mi servo di analogie per uscire dall’impasse di dover descrivere ai miei studenti, in termini facilmente comprensibili, questioni legate al mondo del suono e dell’audio che, per loro natura, sono soggettive o difficilmente descrivibili a parole. Di recente mi è capitato di paragonare la professione del fonico, sia esso in studio di registrazione che live, con il […]

Un’introduzione a ChucK

L’introduzione dei computer in ambito creativo ha portato a un’evoluzione del significato abitualmente attribuito ai termini artista e musicista: il computer infatti, per moltissimi performer, è diventato indispensabile sia durante la fase creativa che live; ma possiamo davvero definirci «creativi» e non semplici «utilizzatori» di tecnologie sviluppate da altri? Rispondere a questa domanda potrebbe non essere semplice […]

Perché dobbiamo insegnare a programmare ai bambini

[…] Nella nuova era dei microchip «questi ragazzi avranno l’opportunità di fare soldi». […] La prossima volta che vi capita di vedere un ragazzino di dieci anni indemoniato che impreca contro Mad Alien o Targ, ricordate che non si sta solo divertendo, non sta solo ammazzando il tempo e buttando via soldi: sta imparando il linguaggio informatico. […] […]

Il falso senso di sicurezza che ci danno gli asterischi

Quanto pensate sia sicura la vostra password? Secondo quanto riportato da Mark Burnett, esperto di sicurezza informatica e autore di alcuni libri sul tema come Perfect Password, il 99,8% delle persone utilizza una parola chiave contenuta nella sua lista delle 10’000 password più comuni. In base ai dati da lui raccolti, il 4,7% della popolazione utilizza come […]