Il mio Mac è lento, che fare?

31 pensieri su “Il mio Mac è lento, che fare?”

  1. Ciao Federico…
    Ti chiedo aiuto in quanto, dopo aver formattato il mio mac e averlo ripristinato da un backup fatto immediatamente prima della formattazione ho riscontrato due problemi per me abbastanza gravi ovvero, l’impossibilità di aprire iphoto e il fatto che, in itunes, sia gli acquisti nello store della musica che quelli acquisiti da supporti fisici non so riproducibili in quanto itunes stesso mi dice che non trova il file originale…
    In attesa di una Tua risposta, Ti ringrazio…

    1. Ciao Marco, è sempre difficile fare assistenza “da remoto” non avendo il computer che dà problemi tra le mani ma prova a fare così:

      iPhoto non ti si apre e ti dà un qualche errore o semplicemente non parte? Prova a controllare sull’App Store se è la versione più recente o se c’è un aggiornamento disponibile (in tal caso, installalo), dopodiché controlla che nella cartella Utente > Immagini ci sia il file iPhoto Library. Se c’è prova a fare Ctrl+Click sul quel file, seleziona “Mostra contenuto pacchetto” e guarda se nella cartella “Originals” ci sono le tue foto (così sei sicuro di non aver perso i file). Ultima cosa: puoi far partire iPhoto tenendo premuto il tasto Alt; così facendo ti chiederà che libreria vuoi usare (o, eventualmente, ti dà la possibilità di crearne una nuova per poi importare nuovamente tutte le tue foto).

      Per iTunes devi provare a fare la stessa cosa ovvero verificare che nella libreria da cui sta “pescando” i file ci siano gli originali o no. La libreria di iTunes la trovi nella cartella Utente > Musica > iTunes > iTunes Media. In alternativa, aprendo il programma e cliccando iTunes Store, dopo aver fatto l’accesso puoi cliccare sulla voce “Acquistate” (lo trovi nel menù di destra) e scaricare nuovamente tutto ciò che hai già comprato senza pagarli nuovamente.

  2. GRAZIEEEEEE FEDERICO…!!! Perfetto, tutto risolto… Grazie ancora…!!!
    Scusa, ma se non disturbo troppo ne approfitto per un consiglio…
    Ho un Mac della serie inizio 2008, un paio di anni fa ho raddoppiato le RAM originarie a 4GB. La macchina è sempre andata perfettamente ma da qualche mese a questa parte è rallentata notevolmente… C’è qualche accorgimento che posso provare…???
    E nel caso volessi re-inizializzare la macchina da zero, senza ripartire da backup di time machine, i file che voglio tenere, tipo musica e foto, devo copiarli come file generici su l’hard disk esterno…???
    Grazie ancora…

    1. Sono contento che tu sia riuscito a risolvere! Purtroppo le macchine prima o poi “invecchiano” e rallentano. È dovuto in gran parte alla nostra smania di voler installare sempre l’ultima versione dei software che utilizziamo (sistema operativo incluso) che, ovviamente, richiedono sempre più risorse. A parte quanto scritto nel post, non credo tu possa fare ulteriori upgrade. Se vuoi una macchina più scattante, puoi sempre decidere di fare un downgrade della macchina (sul mio vecchio MBP del 2007 ho rimesso Snow Leopard e va che è una meraviglia!).

      Per quanto riguarda il re-inizializzare la macchina da zero, sì, l’unico modo se non vuoi ripartire da un backup è copiare i file manualmente. È il metodo che uso anche io: si perde un po’ più di tempo ma in termini di prestazioni i risultati sono migliori.

  3. Quindi Tu ritieni i consigli che danno i siti cosiddetti “specializzati”, vedi buy different, secondo cui potrei espandere la ram a 6 gb (1×2 + 1×4) e sostituire il mio HD con un SSD non sono validi…???
    Comunque avevo pensato di tornare ad una versione meno recente di OS X… Ora credo di farlo…!!!

    1. Quelli sono i consigli che ho dato anche io nel post quindi vanno bene ma, visto che la tua macchina è del 2008, fossi in te non investirei troppo in upgrade.

  4. Perché però se non scelgo ripristina da backup di Time machine ma reinstalla OS X mi fa installare per forza Yosemite…???

  5. ciao federico scusa il disturbo io ho un macbook pro(13pollici,fine 2011)e non saprei come formattarlo e dove trovare per farlo e renderlo come dicevi tu “come nuovo” saresti così gentile di aiutarmi visto che ho paura di combinare qualche danno ..grazie mille…

    1. Per prima cosa devi, chiaramente, scaricare dall’App Store Yosemite e effettuare il backup di tutti i tuoi dati.

      Dopodiché hai due possibilità:

      1) se hai un altro mac a disposizione, puoi collegare i due computer con un cavo firewire o thunderbolt. Quello che deve essere formattato lo accendi tenendo premuto il tasto “T” così partirà in modalità “disco esterno”. Con Utility Disco dal secondo Mac potrai formattare tranquillamente il primo e poi, facendo partire Yosemite sempre dal secondo computer, selezionare come disco di destinazione quello che hai formattato.

      2) con una chiavetta USB da almeno 8 GB crei un disco di avvio di Yosemite seguendo le istruzioni riportate a questo indirizzo: https://support.apple.com/it-it/HT5856

      Una volta fatto, inserisci la chiavetta usb nel portatile da formattare, lo avvii premendo il tasto option (⌥) all’avvio e selezionando la partizione di Recovery. Una volta entrato, avrai la possibilità di aprire Utility Disco e formattare l’hard disk del tuo computer. Riavvii di nuovo e, sempre premendo option all’avvio selezioni la chiavetta USB. Quando ti chiederà dove vuoi installare il sistema operativo, selezioni l’hard disk formattato.

      Spero di essere stato chiaro… forse dovrei fare un post con la spiegazione dettagliata e un po’ di screenshot :)

    2. Grazie grazie mille Federico e grazie per questa bella spiegazione sei stato già cosi di molto aiuto !…god bless you .

  6. ciao federico, ho un macbook air e da due gg va lento, nn carica le pagine in maniera corretta e sto facendo una fatica perfino scriverti adesso. Ho scaricato dr. cleaner ma nn è cambiato niente. E’ibileabb poss

    1. Ciao, purtroppo non potendo mettere le mani sul tuo Mac è difficile capire dove potrebbe essere il problema. Escluderei a priori la possibilità che tu abbia preso un virus guardando serie TV in streaming: le pagine che compaiono dicendo che il tuo Mac è infetto sono solo pubblicità.

      Se il problema è relativo solo alle pagine internet: hai provato a usare un altro browser per escludere la possibilità che sia Safari o la tua connession a internet ad avere problemi?

      La formattazione non è un processo difficile ma richiede una certa attenzione per evitare problemi. Visto che non sei la prima che me lo chiede, stavo giusto pensando di scrivere un post a riguardo.

    2. ciao, grazie di avermi risposto. Allora, penso di aver sistemato… mi sono accorta che ogni volta che aprivo una pagina su safari o navigavo mi comparivano le pubblicità di macshop e penso che mi abbiano in qualche modo sovraccaricato tutto il sistema. Leggendo poi su internet sono riuscito a bloccarlo e adesso va molto meglio. Cmq, se avrò’ altri problemi nel futuro nn esiterò’ a chiedere il tuo aiuto. Grazie
      p.s. una giuda semplice su come formattare sarebbe perfetto!

  7. Ciao Federico, ho un Macbook pro retina acquistato a novembre, da un po di giorni noto che il computer si è rallentato nello svolgere azioni come il multitasking, passare da una scrivania all’altra o aprire la toolbar, navigo in internet e magari scarico applicazioni senza troppa attenzione ma quale potrebbe essere una soluzione ?

    Ciao Grazie mille

    1. Ciao! Sicuramente se hai molte applicazioni installate, potrebbero esserci dei processi in background che “succhiano” risorse al computer senza che tu te ne accorga. Il primo passo potrebbe sicuramente essere fare un po’ di pulizia sul computer per eliminare quelle app e quei documenti che non usi. Seconda cosa (non so se può essere il tuo caso), siccome ci sono molte persone che lasciano il computer sempre acceso, è buona abitudine spegnerlo quando non lo so usa invece che lasciarlo in sleep mode. Quando si avvia da spento, il computer riapre solo le cose necessarie ed è più performante. Spero che questo ti aiuti a risolvere il problema :)

  8. Ciao Federico, condivido a pieno il tuo articolo. Personalmente confermo che molto spesso la sostituzione del vecchio hard disk con un SSD migliora notevolmente le prestazioni di un Mac. Certo non è un operazione a portata di tutti (rif. iFixit), per questo mi permetto di segnalarti questo sito: https://www.facebook.com/BoostYourMac

    1. Ciao Gianni, la sostituzione del vecchio hard disk con un SSD è sicuramente la mossa che dà i risultati migliori (non per niente, continuo a consigliarlo a tutti). È vero che non è un’operazione semplicissima e alla portata di tutti ma con un po’ di attenzione e seguendo la guida giusta si riesce a farlo senza problemi :)

  9. ciao federico, ho un macbook air versione 10.8.5 con 1,86GHz intel core di processore e di memoria 2GB vorrei sostituire la memori o aumentarla a 8 per motivi lavoratici e in secondo piano aggiornarlo alla nuova versione… come faccio?

    1. Ciao Enry, purtroppo i MacBook Air non hanno la possibilità di cambiare la RAM. Per ridurre al massimo le dimensioni del computer, alcuni componenti sono stati saldati direttamente sulla scheda madre e, quindi, non sono sostituibili.

    1. Ciao Matteo, su questo sito puoi trovare una spiegazione (in inglese) relativa all’upgrade del processore per quel modello specifico di Mac: http://fdri.co/1ktz7Td

      Pare sia fattibile ma non sia così semplice… in particolare ti segnalo quanto è scritto alla fine dell’articolo: Ultimately, it is quite possible for one to upgrade the stock processors in the “Early 2009” Mac Pro models with faster ones available at the time the system was new or even more modern processors by taking advantage of firmware hacks.

      However, due to the fact that Apple uses different processors than those commonly available for resale, even a skilled hardware hacker should proceed with caution. This is most definitely not an upgrade for those with limited hardware hacking experience.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.